Scopa Elettrica Senza Fili

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Un aiuto nella pulizia della casa fa sempre piacere, ma se i vostri familiari non hanno intenzione di aiutarvi potete utilizzare una scopa elettrica senza fili.

Questi interessanti elettrodomestici sono disponibili in tutti i negozi di elettronica, in varie tipologie, adatte a tutte le esigenze. Infatti ci sarà chi preferirà avere a casa una scopa elettrica semplice, mentre c’è chi invece opterà per un modello più completo. Andiamo a conoscere meglio questi oggetti per capire quella che sarà la scopa più adatta ai nostri bisogni e che diventerà la nostra più fidata amica nelle pulizie di casa.

Di seguito una tabella delle migliori scope elettriche senza fili. Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it

FotoAspirapolvere senza FiliAutonomia Max
De'Longhi Colombina Cordless40 minuti
De'Longhi XLR25LM35 minuti
Bosch BBHMOVE4
Dyson DC45
Dyson DC62
Hoover FJ180B230 minuti
Imetec 8630
Rowenta RH8871
Rowenta RH8775 45 minuti
Rowenta RH887155 minuti

Quali sono le caratteristiche principali di una scopa elettrica senza fili?

scopa-elettrica-senza-fili

Di certo ti starai chiedendo quale sia la scopa elettrica che possa meglio andare ad aiutarti nella pulizie, per capirlo è necessario andare ad analizzare quelle che sono le sue caratteristiche tecniche.

È infatti fondamentale conoscere la capienza del vano raccogli sporco, la potenza del motore, il peso della scopa e il modello di testa montato per andare a fare la scelta migliore, quella che andrà a ricoprire a pieno tutti i nostri bisogni.

Potenza

Il primo aspetto da valutare quando si sceglie una scopa elettrica senza fili è la sua potenza.

Una scopa potente infatti permetterà di aspirare lo sporco in modo migliore, senza lasciarne traccia nell’area appena pulita. Questa caratteristica dipende da quelli che sono i volt del motore che è montato sulla scopa. Trattandosi di un dato tecnico del prodotto, lo troverai sempre indicato nella sua scheda. Se non hai esigenze particolari un modello di scopa mediamente potente può essere sufficiente per una pulizia quotidiana dei pavimenti della tua casa. Ti sconsiglio invece modelli che montano motori poco potenti perché spesso ti obbligheranno a molte passate in una stessa zona per pulire in modo appropriato.

Con sacco o senza sacco

Quando ti appresti ad acquistare la tua scopa elettrica senza fili valuta con attenzione se sia dotata o meno di sacco.

Quelli che ne utilizzano uno ti obbligheranno a sostituirlo una volta pieno. Di solito utilizzano dei sacchetti di carta, che possono essere acquistati negli stessi punti vendita che si occupano di aspirapolveri. Hanno però lo svantaggio di obbligarti ad una spesa continua. Una scelta migliore sono quelli che utilizzano il sacco riutilizzabile, che ti permetterà di abbattere i costi. I modelli di scopa senza sacco, a mio avviso i migliori, utilizzano un vano per raccogliere lo sporco, che potrai semplicemente svuotare nella pattumiera una volta pieno e pulire con un panno per eliminare eventuali residui.

Capienza contenitore

Se stai decidendo se acquistare una scopa elettrica senza fili, una importante domanda che devi farti è chiederti quanto sia capiente il suo vano raccogli sporco.

Infatti quando andrai a pulire lo sporco questo finirà in una sorta di deposito, da dove poi andrà eliminato, ma quando questo sarà pieno la scopa non riuscirà più a funzionare a pieno regime e rallenterà il suo potere aspirante. Questo valore è espresso in litri e lo troverai indicato tra i dati che compaiono nella scheda tecnica del prodotto. Non c’è bisogno di acquistare una scopa con un contenitore enorme, infatti quelle da 1 litro sono ottimali.

Tipo di testa

Il tipo di testa montato sulla scopa senza fili è un aspetto importante da valutare al momento della scelta del giusto prodotto per te, perché andrà a vincolarti circa quello che sarà poi il suo utilizzo.

Le teste possono infatti essere di grandi e di piccole dimensioni e come capirai le prime difficilmente ti permetteranno di andare a pulire zone piccole, come gli angoli e le scale. I migliori prodotti sono però quelli che presentano delle teste snodate. Utilizzandole ti sarà infatti possibile ruotare la direzione della bocchetta che si andrà ad adattare anche a zone altrimenti difficili da pulire, rendendoti più semplice anche la pulizia sotto i mobili ed i divani. Alla testa possono poi essere attaccati vari tipi di accessori, adatti a vari scopi, come la pulizia tra i cuscini del divano.

L’impugnatura

Le scope elettriche e quelle senza fili nel particolare, vengono utilizzate ogni giorno e proprio per questo e per facilitare il loro utilizzo, devono avere un’impugnatura che sia il più ergonomica possibile.

Infatti per poter muovere e spostare nel modo più semplice possibile la scopa sulle superfici è importante che la sua impugnatura sia semplice da afferrare e che la mano non rischio di perdere la presa continuamente. Per questo è importante che sull’impugnatura sia presente un grip antiscivolo. Troverai in commercio anche modelli che presentano, come impugnatura, una maniglia. Sono tutti e due tipi di impugnatura affidabili e di qualità, ma ti consiglio di scegliere sempre una scopa che per te sia facile da utilizzare.

Durata della batteria

Le scope elettriche senza fili ti offriranno il grande vantaggio di poterle usare ovunque, senza dover tenere conto della lunghezza del cavo.

Per farlo utilizzano una batteria, ma questa non ha un’autonomia illimitata e come tutti gli altri apparecchi wireless, una volta scarica dovrà essere attaccata alla linea elettrica per caricarla di nuovo. Proprio per evitare di trovarti con un prodotto che si spegne dopo poco tempo e ti impedisca di finire di pulire in modo approfondito è opportuno che tu ne vada a scegliere un modello la cui batteria abbia una lunga autonomia. Si tratta di un dato che troverai nella scheda tecnica del prodotto. Di solito offrono almeno 50 minuti di autonomia, quindi niente male.

Tempo di ricarica

Legato all’autonomia di utilizzo offerto dalle scope elettriche wireless c’è un’altra importante caratteristica, cioè il tempo necessario per una ricarica completa.

Una volta che la batteria della scopa sarà esaurita diventerà inevitabile andare a caricarla di nuovo. Per ridurre al minimo l’attesa è opportuno che tu vada a scegliere un modello di scopa che abbia tempi di ricarica molto rapidi. I modelli più all’avanguardia sono caratterizzati dalla funzione carica veloce. Se non sei sicuro di quanto impiegherà a ricaricarsi il modello si scopa senza fili che hai scelto dai uno sguardo alla sua scheda tecnica e li troverai tutte le informazioni a riguardo. Ti ricordo che tempi di ricarica brevi ti permetteranno di avere velocemente il tuo elettrodomestico a disposizione.

Sistema ciclonico

Se ti è capitato di sentire parlare di aspiratore a sistema ciclonico e non sai di che cosa si tratta è arrivato il momento di scoprirlo.

Si tratta di un sistema di aspirazione che non utilizza il sacchetto, per raccogliere lo sporco e che va così e portarti un grande risparmio. Le scope senza fili possono avvalersi di un sistema monociclonico o di uno multiciclonico. L’aspirazione ciclonica riesce a raccogliere lo sporco andando ad utilizzare una forza centrifuga, che viene generata, proprio all’interno della cassetta da un ciclone d’aria. Non ti sarà difficile trovare una scopa che utilizza il sistema ciclonico che si presti bene a quelle che sono le tue esigenze, sia in fatto di pulizia che di spesa.

Peso della scopa elettrica senza fili

Tra le caratteristiche più importanti che non devono mai andare a mancare in una scopa elettrica senza fili c’è il suo peso.

Acquistane una completa, ma che non pesi troppo e vedrai come ti sarà semplice utilizzarla in tutta casa. Un prodotto leggero infatti non ti farà stancare troppo mentre la usi e soprattutto di permetterà di utilizzarla al massimo delle sue potenzialità. Se ti stai chiedendo che cosa vada ad influenzare il peso di questi elettrodomestici la risposta è i materiali. Infatti la plastica con la quale sono realizzati può essere più o meno massiccia e questo va ad influenzare il peso finale del prodotto. Non scegliere mai però una scopa dalla struttura troppo sottile, perché potrebbe rovinarsi al primo urto.

Accessori

Una scopa elettrica completa offre la possibilità di essere utilizzata su varie superfici, dalle forme diverse e proprio per questo è fondamentale che sia corredata da un buon numero di accessori.

Pensa a quanto ti sarà utile un accessorio a forma di bocchetta, che potrai utilizzare per aspirare lo sporco che si è depositato in uno spazio stretto, come ad esempio tra i cuscini del divano. Potrai utilizzare la scopa anche sui tappeti nel caso in cui sia presente l’accessorio spazzola. Ti ricordo che, anche se nel kit di base non è presente l’accessorio che ti serve, che potrai sempre acquistarlo separatamente in un secondo momento, infatti ogni scopa dispone di un gran numero di accessori.

La convenienza di non avere il filo

Wireless è una parola che è entrata in modo prepotente nella nostra vita e che ci ha reso possibile una maggiore autonomia di movimento, quando applicata agli elettrodomestici.

Una scopa senza filo offre infatti, come vantaggio più importate in assoluto, la possibilità di potersi spostare liberamente mentre lo si usa, senza doversi preoccupare della lunghezza del filo o del fatto che a questo vada aggiunta una prolunga. Questa caratteristica permetterà infatti di utilizzarlo anche fuori casa, magari nell’androne condominiale o per dare una pulita al pavimento della cantina o del garage.  Oltre che questo aspetto, l’uso di un prodotto senza filo, ti farà sembrare un gioco da ragazzi pulire anche in zone difficili da raggiungere, dove prima rischiavi di rimanere intrappolato nelle spirali del cavo. Unico neo dell’uso di una scopa senza fili e che quando la batteria è scarica devi aspettare che questa sia di nuovo piena prima di usarla di nuovo.

Quanti volt devo scegliere?

La potenza di una scopa elettrica senza fili si va a misurare in Volt. Qui troverai qualche informazione di più per capire quello che è il valore che deve avere un prodotto per essere di qualità.

Se sei abituato ad aspiratori a filo, che esprimono la loro potenza in Watt potresti essere spiazzato, ma deve esserti di aiuto sapere che i Volt si misurano dividendo Watt per ampere (30W / 2 A = 15V). Una scopa con un maggiore numero di volt aspirerà in modo più potente, quindi dando risultati migliori, ma ricordati anche di controllare sempre il numero degli ampere. Ti ricordo però che anche se avrai acquistato una scopa potente, ma il filtro dell’aria sarà ostruito o il contenitore pieno, la sua potenza andrà a diminuire in modo esponenziale. Rispetto ai modelli più obsoleti c’è da dire che i modelli di aspiratori a filtraggio ciclonico permettono una maggiore pulizia del filtro e quindi una maggiore forza aspirante.

Ti piace? Condividi l'articolo.

Nessun Commento

Agiungi il tuo